Prima di Usare AdWords Controlla il sito Web

In questo articolo ti spiego perché ti è indispensabile controllare il tuo sito web o farti fare un’analisi con occhio esperto prima di farti pubblicità con Google AdWords.

analisi sito web conversioni adwords
Un’analisi al sito web ti può far generare più conversioni con AdWords

Similmente all’articolo dove ho detto che perché è utile fare SEO prima di AdWords, in questo articolo ti dico perché, per la maggior parte di siti web, anche senza la necessità di ottimizzare un sito web per i motori di ricerca, se vuoi promuovere con Google AdWords il sito web ed i tuoi prodotti o servizi presentati in esso è una saggia idea (ed a volte essenziale) se lo fai controllare/analizzare pensando alla pubblicità online fatta con Google AdWords.

Fai pubblicità con AdWords per vendere

Seppur gli obiettivi per cui fai o vuoi fare pubblicità online con Google AdWords possono essere diversi, sicuramente un dato è certo, non spendi soldi in pubblicità online solo per vedere il tuo annuncio e/o per far visitare il tuo sito web alle persone ma fai pubblicità per vendere, le persone devono generare conversioni.

Questa ovvietà l’ho ricordata per un semplice motivo, paragonando un sito web ad un negozio fisico infatti:

Ammettendo che il tuo sito web sia il negozio fisico di una qualsiasi attività, oltre il problema di farvi arrivare le persone, che in questo caso arriverebbero tramite la pubblicità, il problema principale è fare in modo che non entrino in negozio ed escano senza comprare o senza tornare più.

Oppure, un possibile problema che causerebbe questo non ritorno d’investimento sulla pubblicità potrebbe essere, ad esempio, se le persone volessero pagare con la carta di credito ma il negozio non l’accettasse, questo solitamente non succede in un negozio fisico, ma online succede anche questo, e non solo, seppur sia solamente un esempio credo che renda l’idea.

Online è il sito web che vende

Tramite il paragone sovra stante se non lo sapevi spero di averti fatto capire a grosso modo il concetto che la vendita online non è basata solamente sul traffico verso il sito web proveniente da Google, dai social network o con campagne di Google AdWords, ci devono essere vari accorgimenti che permettono di convertire il traffico di persone in clienti.

Anche se ci possono essere piacevoli sorprese, che non sarebbero altro che eccezioni che confermano la regola, online, le azioni che le persone compiono nei siti web e che fanno guadagnare i loro proprietari sono “consolidate”.

Sia se il traffico proviene da campagne pubblicitarie di Google AdWords od in altri modi ci sono delle cose che, in base la tipologia di sito web e prodotti e servizi offerti la quasi totalità dei siti web possiede, e bisogna averle se si fa pubblicità con Google AdWords altrimenti si finisce per avere visite di passaggio che sono state pagate ma che non fanno guadagnare.

Tramite un esempio più dettagliato di quello fatto qualche paragrafo fa:

Una persona appena arriva in un sito web ha degli obbiettivi, che possono essere leggere, sbirciare, comprare, far passare il tempo e molto altro, se clicca su un annuncio pubblicitario che promuove il tuo sito web i tuoi obbiettivi s’incontrano ai suoi: ad esempio gli offri qualcosa a cui la persona è interessata.

Se dopo aver cliccato l’annuncio la persona arriva sul tuo sito web e per vari motivi non riesce a compiere quanto presentato nell’annuncio sicuramente non convertirai il visitatore in cliente.

Se hai intenzione di farti pubblicità online con Google AdWords e se vuoi sapere se il tuo sito web è in grado di convertire bene contattami e chiedermi di analizzarlo, nel caso in cui il percorso di conversione per chi lo visita fosse inesistente o difficile te lo potrei sistemare.

Facebook Twitter Google+ WhatsApp Email LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.