Cosa si Aspetta chi Migliora il Tuo Sito Web

Ecco cosa si aspetta, spera, la persona o web agency a cui affiderai il lavoro di creazione di un sito web, dell’ottimizzazione per i motori di ricerca o di gestione di pubblicità online.

Soddisfare Aspettative Collaborare Meglio
Sapendo cosa si aspetta la persona con cui hai a che fare la collaborazione sarà più proficua

Giustamente tu ti aspetti che ti esegua un lavoro atto ad ottenere od aumentare la visibilità online, quale un sito internet, l’ottimizzazione per i motori di ricerca o la pubblicità online, sia onesto nel prezzo, preparato e che il lavoro venga ben fatto, bene o male sono le cose che si aspetta qualsiasi persona che compra qualcosa, anche chi fa il lavoro per te si aspetta qualcosa però.

A differenza di altri lavori più comuni, chi crea e gestisce per altri visibilità online sotto tutti i vari aspetti non deve solamente eseguire il lavoro e consegnarlo, a parte i casi in cui la professionalità non permette decisioni (ad esempio la SEO più tecnica), deve fare proposte, studiare una strategia di visibilità con l’azienda e/o chi la rappresenta, chiedere il pareri ed altro, a volte anche a distanza, quindi più che un lavoro dev’essere una collaborazione in cui sia che chi fa il lavoro sia chi lo riceve crescono assieme.

Come in tutte le collaborazioni vi sono regole non scritte e molte volte non dette, a volte come ho fatto io nella pagina dove dico cosa mi serve per lavorare bene lo dico in partenza anche se sommariamente, quando non vien detto devi saperlo, ti sarà utile per collaborare meglio.

Comunicazione e calma

All’inizio di un nuovo progetto web, sopratutto se già esistente, non puoi pretendere che il lavoro parta con un ritmo asserragliato, a causa la diversità di CMS, dei template ed altre tecnicità correlate a queste chi esegue il lavoro deve “prenderci la mano”, sulle funzioni del codice sopratutto.

Oltre avere calma, per agevolare chi fa la SEO del tuo sito web, o comunque lo migliora o modifica dovrai comunicargli sin da subito il maggior numero di dettagli tecnici che sai, ed anche quelli non troppo tecnici ma che ritieni debba sapere o che ti chiede.

Pagamenti puntuali

Chi fa un lavoro è giusto che vada pagato, anzi, scontato, probabilmente c’è una strana concezione da parte di chi affida lavori a chi realizza siti internet, fa SEO od altri lavori simili, il pagamento lo ritiene superfluo, ebbene, nessuno lavora a gratis, neanche tu immagino.

Il pagamento puntuale è sicuramente una delle principali cose che si aspetta chi realizza il sito web o ne migliora il rendimento grazie a SEO o SEM, personalmente non lo trovo un problema perché, anche se posso farne a meno, oltre quando mi vien chiesto appena noto che potrebbero esserci incertezze chiedo di fare un regolare contratto.

Però il problema rimane, sopratutto per le persone che non hanno molta dimestichezza delle dinamiche del web, alcune volte possono anche aver ragione dato che, anche online, come nella vita reale ci sono disonesti.

Il consiglio che ti posso dare in questo caso, ovvero se non hai fiducia, è quello di fare un contratto, ma prima devi leggerlo sopratutto controllando che non esistano costi ricorrenti se richiedi solamente un servizio, e, ti faccio anche notare che come in qualsiasi lavoro ci sono degli acconti da pagare, a volte il pagamento è anticipato, se c’è un contratto però in entrambi i casi puoi essere sicuro/a al 100% che il lavoro sarà fatto, per un dovere legale oltre che di correttezza morale.

Preparazione adeguata

Da come penso si sia capito, l’intento di questo articolo in pratica è quello di fornire suggerimenti per una collaborazione amichevole ed effettivamente proficua con chi gestirà la tua visibilità online, ovvero dopo che avrai già affidato il lavoro o se sei in procinto di farlo.

Chi ti eseguirà il lavoro, ovviamente se è corretto e se non ti vuole fregare (quindi ci guadagni appena a prepararti), in questa fase si aspetta da te una preparazione adeguata, almeno per comunicare gli sviluppi del progetto, anche se minimamente dovrai farla la preparazione.

Questo ti sarà utile non solo per una buona collaborazione ma anche nel caso in cui il lavoro non si limiti solamente all’esecuzione di qualcosa da parte della persona od agenzia a cui lo commissioni ma se ad esempio è anche una consulenza, se non avrai le basi non ne capirai molto, e spenderai il doppio del tempo (e soldi) per capire quanto ti verrà detto quindi probabilmente anche per la consulenza.

Condivisione di informazioni

Chi ti farà il sito internet, l’ottimizzazione per i motori di ricerca dello stesso o chi farà e gestirà la campagna pubblicitaria deve poter modificare il codice del sito web, o comunque devi permettergli di farlo modificare, non aver paura a dargli dati FTP o qualsiasi altro dato richiesti, quali ad esempio quelli dei Google webmaster tools, di Google Analytics e l’approvazione per la gestione di account AdWords.

Giustamente ti puoi tutelare, magari creando utenti FTP e/o rimuovendo l’accesso una volta finito il lavoro, però valutalo bene, se avresti ancora bisogno dei servizi offerti o se il lavoro richiede del monitoraggio, dovresti o rifare account/ridare i permessi oppure potresti far perdere momenti importanti della vita di un sito web a chi la segue.

La condivisione delle informazioni con chi ti esegue un lavoro non dovrai prenderla come “una fuga di notizie”, non è un tuo competitor, dettagli riguardanti la tua attività saranno essenziali per un sito internet, per ottimizzarlo ed anche per trasmettere le caratteristiche principali della tua attività nella pubblicità.

Personalmente dato che la riservatezza altrui e la mia le reputo essenziali nel contratto che faccio ho aggiunto una piccola clausola di confidenzialità, così entrambe le parti (io e per chi lavoro) sono sicure che il rapporto lavorativo è riservato.

Concludo l’articolo dicendo che spero che questo articolo non sia troppo scontato e che ti sia utile per fare una collaborazione proficua con chi ti gestisce la tua visibilità online della tua azienda, anche con me. Cosa ne pensi, sapevi già tutto?

Facebook Twitter Google+ WhatsApp Email LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.