Bisogna Avere il Coraggio di Cambiare Strategia

Ecco perché per avere successo online bisogna evolversi ed allo stesso tempo bisogna avere il coraggio di cambiare strategia di promozione.

cambiamento-guadagno-online
Il coraggio del Cambiamento è Ripagato

Il detto “chi lascia la strada vecchia per quella nuova sa quello che perde ma non quello che trova” per la visibilità online e per la buona riuscita di un progetto è parzialmente vero, infatti, se l’incognita di una nuova strada resta una verità, se la situazione online sotto vari aspetti è immutata od addirittura peggiorata il cambio di strategia è necessario.

Cercando di mantenere un ordine, ovvero dicendo per gradi in base quello che la maggior parte delle volte l’operazione per la visibilità online che si effettua prima, in questo articolo ti riporto perché è vero che, per un business, online ma non solo, quello che ha funzionato in passato non funziona più e com’è possibile aggiornare la strategia per avere un business efficiente.

La realizzazione di un sito internet ed il suo cambiamento

Chi non l’ha mai avuto un sito internet, e, anche causa la crisi riscontra un ristagno di clienti od una diminuzione sarebbe anche ora che si decida ad aprirne uno, non solo i ragazzini utilizzano internet per fare acquisti online e/o per influenzare la decisione di scelta riguardo le vacanze, i beni indispensabili o non indispensabili, anche persone su di età.

Le ragioni principali per cui chi non ha ancora un sito internet, perché non ci crede, perché non conosce le potenzialità di internet od altri motivi simili, per il quale dovrebbe decidersi ad avere un sito web sono semplici: il sito web è gratis per le aziende; non hanno niente da perdere a farlo, anzi, è tutto da guadagnare.

Chi invece un sito internet lo possiede, ma non gli rende, come ho già detto in questo blog, non è colpa di internet, potrebbe essere il sito web che è “vecchio”, esso potrebbe essere realizzato con vecchi standard, con metodi che una volta funzionavano ed adesso sono obsoleti e per altri motivi simili.

Il coraggio del cambiamento di strategia, queste persone/aziende difficilmente possono trovarlo da sole, ma un professionista può aiutarle, a gratis, ovvero, tramite un esempio:

Se hai un vecchio sito internet, semplice, con poche pagine, ovvero leggero e che non ha bisogno di server costosi, ma, invece di farti guadagnare ti è costato di più il mantenimento dell’hosting e del dominio (ovvero non ti ha reso neanche 50€ all’anno), se mi chiedi un preventivo chiedendomi anche che possibilità di crescita ci sono per la tua azienda (dovrai dirmi anche i prodotti/servizi), oltre il mio preventivo ti farò un analisi di mercato (approssimativa, è un preventivo) ma realistica e ti dirò i margini di guadagno.

L’ottimizzazione per i motori di ricerca

Non è sempre necessario affidarsi ad un SEO per migliorare il proprio posizionamento sui motori di ricerca, a volte però è utile od indispensabile, l’utilità la si ha sopratutto durante l’ammodernamento di un vecchio sito internet, e, possono essere due lavori oppure c’è chi come me, che, l’ottimizzazione per i motori di ricerca seguendo le best practices SEO già dalla realizzazione del sito web la da per scontata.

L’ottimizzazione per i motori di ricerca diviene indispensabile sopratutto quando, anche se un sito internet non è vecchio, o anche quando è nuovo, chi lo ha gestito in precedenza ha usato tecniche scorrette o datate, ovvero quando non ha avuto il coraggio di cambiare strategia.

Infatti, nel settore, ma sopratutto da chi si è sempre arrangiato a gestire l’aumento di visibilità online del proprio sito internet, viene detto e ridetto ma non viene fatto, ci sono delle linee guida e best practices da rispettare, e bisogna farlo.

La scusa che “una cosa” (un azione per aumentare la visibilità online) ha sempre funzionato, e magari funziona ancora, non bisogna raccontarsela, può funzionare poco, è un investimento inutile, avere il coraggio di cambiare strategia in questo caso, anche se un po più difficile, è essenziale, se non siete convinti personalmente vi consiglio di fallire una volta e poi cambiare subito altrimenti fallirete di continuo.

Il contatto con la clientela sui social network

Senza tralasciare i tradizionali metodi di comunicazione, ma, aggiungendone altri, i social network sicuramente permettono di farlo, e, nello stesso tempo, permettono di aumentare la visibilità di qualsiasi azienda e/o sito internet.

Ovviamente come primo ed unico canale di relazione con i clienti per un’azienda, seppur piccola, portano una crescita nulla, questo l’ho anche detto di recente nell’articolo dove indico perché le aziende devono fare un pagina sui social, qui lo ripeto anche mettendoli cronologicamente dopo il sito internet appunto perché devono essere un integrazione della presenza online e non l’unica presenza online, hanno funzionalità da social network, non permettono un ritorno dell’investimento (ROI) “diretto” e maggiormente misurabile.

Seppur non sia propriamente una strategia quella utilizzata maggiormente/solamente da piccole attività è quella di avere l’unica presenza online sui social network; il coraggio del cambio della strategia guardando i fatti è evidente, basta farsi una domanda: confronto il tempo investito quanti guadagni hanno portato i social network?, il numero di “mi piace”, follower, “+1” od altro sono solamente “sabbia negli occhi”, ragiona in euro.

La pubblicità

La pubblicità offline non è superata, in alcuni casi è ancora un ottimo metodo per acquisire clienti, però, oltre non essere totalmente misurabile, infatti si ha la certezza di quello che costa ma il guadagno effettivo generato non lo si sa con precisione, investire solamente in pubblicità sui media tradizionali sicuramente è una strategia da cambiare.

Per antonomasia la pubblicità online, misurabile ed efficace la si fa su Google con Google AdWords, quello che devi fare per convincerti senz’ombra di dubbio che conviene affiancare alla pubblicità tradizionale quella online sicuramente è provare, poi potrai anche decidere di proseguire, rinunciare oppure fare pubblicità solamente online.

Se non hai mai fatto pubblicità online la cosa che dovrai evitare è quella di provare a farla te, per far rendere AdWords non ti basterà scegliere il budget dell’investimento, scegliere le parole chiave le quali faranno visualizzare i tuoi annunci pubblicitari su Google, sui siti web ed altro ed aspettare i risultati, almeno all’inizio dovrai farti gestire le campagne pubblicitarie o comunque farti aiutare a gestire e ad imparare ad usare AdWords.

In conclusione ti dico che, seppur potrebbe essere maggiormente approfondito l’argomento, e lo sarà, e, seppur sia il mio lavoro gestire la presenza online, non è necessariamente per questo che ho scritto questo articolo: è stato scritto per far cercare di capire che la presenza online è davvero importante e non onerosa e che il coraggio di cambiare mentalità devono averlo le aziende, non servono leggi, discussioni ed altro, quelle sono parole inutili, spero non lo siano anche queste.

Facebook Twitter Google+ WhatsApp Email LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.