Quanto Costano le Spese Fisse e di Gestione del Sito Web?

In questo articolo ti faccio capire quanto potrebbe essere il costo annuale che potresti investire per le spese fisse e la gestione del tuo sito web, non è molto ma a volte viene immaginato tale o può essere tale inutilmente.

spese fisse gestione sito web
Qual’è l’investimento per gestione e manutenzione di un sito internet?

Dopo che farai l’investimento di farti realizzare un sito internet, per la tua attività, associazione od altro, esso per poter restare online ha bisogno di una minima spesa, e, per aggiornare non solamente i contenuti ma per tenerlo efficiente avrà bisogno di essere aggiornato, non solo nel testo delle pagine web, in pratica questi costi sono le spese fisse e di gestione di un sito web, leggendo questo articolo potrai ipotizzare quale sarà il loro costo in base il tuo sito web.

Tipologia di sito web e di gestione

Spese di mantenimento online

La variabile principale che determina le spese fisse e di gestione di un sito web è la tipologia del sito stesso e della gestione del sito web che si vuole affidare a terzi, questo non è solo un fatto legato al numero di pagine del sito internet.

Infatti, siti internet di medie/grandi dimensioni richiedono un hosting/VPS/server più performante e potente, in grado di supportare pienamente i requisiti tecnici richiesti dal CMS (Magento o Prestashop, ad esempio) ed allo stesso tempo il potenziale volume di traffico che può essere generato da siti web con molte pagine.

Queste spese fisse dell’hosting possono variare dai 100€ annuali circa, per web hosting che sono ideali praticamente per qualsiasi piccola o media attività, fino a, solo in casi molto rari rispetto la totalità dei siti internet (siti web di grandi dimensioni) migliaia di euro mensili.

Gestione del sito web

Oltre il centinaio di euro di spese fisse per dominio ed hosting, com’è logico che sia, più il sito web è complesso e/o di grandi dimensioni più tempo ci si mette a gestirlo e tenerlo in “buona salute”, questo sarà il costo di gestione del sito web che è variabile principalmente da:

  • Il tuo grado di preparazione di gestione del sito web ed il tempo che hai per dedicarci;
  • Il numero di aggiornamenti od aggiunta di contenuti riguardanti prodotti/servizi, eventi e quant’altro;
  • L’entità e la quantità di aggiornamenti tecnici necessari per mantenere il sito internet efficiente e sicuro.

Come puoi ben intuire anche il costo di gestione sarà variabile in base le necessità, per darti delle cifre approssimative il costo di gestione di un sito web se lo affidi può variare da centinaia fino a migliaia di euro mensili, comunque sia, almeno la manutenzione ordinaria va fatta per mantenerlo in buona salute, che sia fatta in autonomia od affidata non importa.

Guadagni generati tramite il sito web

No, non è che più il sito web ti porta lavoro e più sono i costi di gestione e delle spese fisse, però, logicamente, più il tuo sito internet ti da soddisfazioni economiche e/o più ha potenziale per farti generare fatturato e più è una tua priorità tenerlo al massimo efficiente, invece, se non porta molto ritorno è inutile spenderci troppo.

Questo fattore più che un informazione riguardante l’argomento di questo articolo, ovvero quali sono i costi di gestione e le spese fisse di un sito web è un suggerimento, in teoria scontato, in pratica da quello che vedo non sempre.

Infatti c’è chi non ha la reale necessità di fare la SEO costantemente ma paga per farsela fare, e, il fatto peggiore è che paga anche se non è fatto niente e/o non sa se quello che è fatto è conforme alle istruzioni che i motori di ricerca forniscono ai webmaster.

Solamente tramite un po di esempi di casi reali potrai capire meglio quale potrebbe essere la spesa di gestione di un sito web in base la sua resa economica:

  • A parte che non sia costantemente aggiornato perché di un noto brand ed a parte casi (settori) particolari, o comunque perché lo necessita, un sito web con 5 pagine o poco più molto probabilmente porterà un ritorno modesto, un investimento eccessivo sarebbe sconsiderato;
  • Un ecommerce non solo ha la necessità di essere aggiornato per la manutenzione ordinaria ed in base la disponibilità dei prodotti in magazzino, le schede dei prodotti possono avere bisogno di aggiornamento, bisogna cercare di vendere maggiormente anche tramite pubblicità PPC, ecc., il tempo per far questo è maggiore, anche il costo di gestione lo sarà necessariamente.

Ovviamente con tutte le variabili dei vari casi (solamente la gestione del sito, l’inserimento di pagine, la gestione della pubblicità, ecc.) anche solamente tramite i due esempi sopra riportati puoi capire lo scostamento di prezzo della gestione del sito web che è saggio che tu investa.

Infine, se non avevi una minima idea di quanto può costare tra spese fisse e di gestione il mantenimento del tuo sito web, quali sono le variabili principali che fanno cambiare il prezzo ed altri argomenti simili spero che ora hai un’idea più chiara, e, se vuoi imparare a gestirti in autonomia il sito internet, almeno le funzionalità non tecniche, chiedimi una consulenza, se non hai tempo e/o le capacità chiedimi un preventivo che posso gestirtelo io.

Facebook Twitter Google+ WhatsApp Email LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.