Valutare Proposte/Offerte di Chi Fa Siti Web

In questo articolo è presente una lista di controllo dettagliata che può esserti molto utile per valutare una proposta od offerta di chi fa siti web, ti sarà indispensabile da sapere se desideri farti realizzare il tuo sito web.

valutare proposta offerta sito web
Può essere semplice valutare la proposta/offerta di chi farà il sito web, basta sapere qualcosa.

Sicuramente se hai intenzione di farti fare il sito web per la tua attività oppure se ti sei convinto/a ma non ne sei in grado devi trovare qualcuno realizzi il sito internet, a meno che non ne abbia la professionalità, che non vuol dire essere capaci, essere “geni del computer” o cose simili, affidarti a qualcuno che lo fa di mestiere sicuramente è la scelta giusta.

Anche se dipende molto dal luogo dove si vieni a conoscenza della persona che ti fa la proposta di realizzazione del sito internet, ad esempio un sito di annunci può essere diverso che un sito web del libero professionista/della web agency, il passaparola ancora diverso, ecc., per te il problema che cerco di aiutarti a risolvere scrivendo questo articolo è che devi valutare la proposta o preventivo, una lista di controllo dettagliata può esserti utile per farlo.

Proposta di realizzazione del sito web, dissezione

Trattando la proposta od offerta di realizzazione come un problema dato che è il motivo per cui scrivo questo articolo, per tentare di risolvere il problema della valutazione della proposta od offerta di realizzazione di un sito web bisogna dissezionarlo in aree che saranno gli interventi principali che solitamente determinano sia il prezzo che la qualità di un sito internet.

Prima di dire i vari aspetti dissezionati di una probabile proposta di realizzazione di un sito web devo premettere che, seppur cercherò di essere completo, un sito web può essere molto complesso e non potrò essere al massimo approfondito, questo articolo però è creato per essere d’aiuto alla maggior parte di attività che necessitano un sito web.

La professionalità della proposta, i dettagli e chi la fa

Innanzitutto, prima di poter valutare effettivamente la proposta di realizzazione di un sito web nel merito della stessa è possibile farsi un’idea da com’è fatta o presentata, in qualsiasi luogo venga fatta.

Infatti, se il sito web di un’attività dev’essere professionale anche la proposta iniziale almeno il minimo di professionalità deve averla. Come sapere se una proposta di realizzazione di un sito web è professionale?

Sicuramente l’accuratezza dei dettagli è la prima cosa da guardare, vi sono anche proposte di un paio di righe contenenti il prezzo (solitamente stracciato, come lo sarà la qualità, ndr), il numero di pagine realizzate, il CMS e poco altro, non dice assolutamente nulla questo, non sono proposte minimamente professionali.

Anche se sono annunci che invitano al contatto per concordare successivamente i dettagli ed anche se il contesto può essere quello di una veloce lettura (sito web di annunci, ad esempio), il prezzo del sito web non può essere standardizzato eccessivamente, a meno che non sia di qualità, cosa indispensabile per essere presenti online, e, per valutare più proposte di questo tipo potresti perdere ore via mail, con ogni interlocutore.

Personalmente credo sia giusto, e faccio, una proposta personalizzata dopo una richiesta di preventivo, in base a questa potrei fare delle proposte differenti ma comunque in tutte cerco di garantire il massimo rapporto tra qualità e prezzo.

Numero pagine del sito web

Sopratutto le offerte di realizzazione di un sito web di scarso valore effettivo si basano molto sul numero di pagine dello stesso, effettivamente le pagine un fattore importante, non solo per il costo del sito internet ma anche per la qualità dello stesso.

Il problema principale per te, che non potresti sapere, è che non tutte le pagine sono uguali, non tutte vengono realizzate nello stesso tempo, solo per questo motivo il prezzo standard a numero di pagine può ritenersi inutile, e, il modo con il quale sono realizzate è essenziale per un sito web.

La cosa principale, che influisce sia sul costo del sito web che sulla qualità dello stesso infatti sono i contenuti delle pagine, non il numero di pagine, e, ogni pagina in base la caratteristica della stessa può avere una quantità di contenuto differente.

Se non t’intendi di scrittura per internet e minimamente di ottimizzazione per i motori di ricerca il mio consiglio è quello di fartelo fare il contenuto, in alternativa potresti risparmiare qualche centinaio di euro sul costo finale del sito web (per siti web piccoli ma dipende dal numero di pagine) però con grande probabilità avresti scarsi risultati di posizionamento sui motori di ricerca.

Un altro consiglio riguardante il contenuto del sito web se ti viene fatto è quello d’informarti di come viene fatto e da chi, se vuoi avere la prova del 9 chiedi di farti leggere qualcosa, dev’essere contenuto utile, leggibile e con un senso, non ripetizioni senza senso.

Se invece le pagine te le vuoi far realizzare senza contenuto ti consiglio anche di chiedere (e vedere) se vengono fatti i titoli e le descrizioni per i motori di ricerca, se il codice è valido e se la struttura semantica di base è corretta.

Caratteristiche del sito web

Le pagine web di un sito internet non sono tutte uguali solamente nei contenuti sono differenti anche anche perché in esse vi sono funzionalità che possono cambiare, queste funzionalità compongono caratteristiche anche essenziali per chi visita il sito web e per l’attività che lo possiede.

Per la maggior parte di siti web di aziende piccole/medie ma anche di dimensioni maggiori, allo stato attuale le caratteristiche che non tutte le pagine possono avere sono:

  • Il form dei contatto e/o prenotazione, che cambia in base la tipologia di attività;
  • Lo slideshow;
  • La sezione portfolio;
  • La galleria fotografica;
  • I links per il click to call (chiamare telefonicamente tramite click) ed altri simili;
  • Attributi in pagine che possono essere di schede di prodotti, che servono per elencare le caratteristiche o per altri campi simili;
  • L’ordinamento di quanto visualizzato potrebbe voler essere configurato/personalizzato;
  • Molto altro.

Queste caratteristiche che possono avere ed hanno la maggior parte di siti web di aziende, cui qui sopra sono riportati solamente degli esempi, non rendono differenti le pagine del sito web solo per le funzionalità.

Infatti due pagine web con la stessa funzionalità comparate possono essere differenti anche per come vengono implementate, non solo perché possono venire fatte tramite plugins o manualmente ma possono essere fatte bene in base la loro funzionalità, ti faccio qualche esempio:

  • Un form che permette di ricevere contatti tramite il sito web potrebbe inviarlo solo ad un indirizzo email, oppure tramite selezione potrebbe permettere d’inviarlo a vari dipartimenti di un’azienda;
  • Lo slideshow, il form, la mappa, ecc. potrebbero sembrare belli e funzionanti, ma su siti web responsive (mobile) possono rendere la pagina più complessa da utilizzare o comunque non ben formattata;
  • Lo slideshow potrebbe essere formato solo da immagini, con il nome dell’immagine tipo “IMG_XXX” senza attributo ALT e senza descrizione, non il massimo per i motori di ricerca.

Se non hai capito molto di quello che ho appena scritto, sopratutto dell’ultimo punto dell’elenco, devi sapere che, come ho già detto, sono i dettagli del preventivo di un sito web che possono ritenersi essenziali per la qualità di un sito web quindi per il suo successo online.

Ecommerce e sezioni

Fattori fondamentali per la completezza e per l’utilità effettiva di un sito web, in base il suo scopo, sono l’e-commerce, che può anche essere una sezione del sito web o sezioni specifiche in base la natura dell’attività, ad esempio la sezione delle news o comunicati stampa.

Anche se potrebbero rientrare nelle caratteristiche del sito web queste sezioni le indico separatamente perché non possono essere e non sono solo una semplice pagina web, e nemmeno solo una sola funzionalità.

In pratica, molto brevemente, chi realizzerà queste sezioni potrebbe:

  • Configurare la sezione del blog e/o la sezione dell’ecommerce, cosa che comunque non potrebbe essere ne scontata ne veloce, sopratutto se si creano domini di terzo livello e se si fa da zero;
  • Inserire anche prodotti nell’ecommerce e/o contenuti nel blog, dovrebbero essere pagine complete e con molto contenuto.

Anche questa diversità di operazioni eseguite, in aggiunta a tutto quello che è stato detto, farebbero ovviamente od aumentare o diminuire il rapporto tra qualità e prezzo di un sito web.

Preciso doverosamente che alcuni punti detti in precedenza potrebbero essere approfonditi anche di molto, ma, dato che l’articolo è abbastanza lungo, per cercare di renderlo completo ma allo stesso tempo di veloce consultazione non sono stati approfonditi appositamente, per ora.

Checklist per valutare la proposta/offerta di chi fa siti web

Quanto scritto fin’ora è stato scritto perchè ti sia utile, e penso di aver detto qualcosa di non scontato per tutti, per esserti ancora più utile però ho voluto trasformare le parole in fatti, creando una checklist che ti permette di valutare il vero rapporto tra qualità e prezzo dell’offerta/la proposta di chi fa siti web.

Usare la lista di controllo allegata, che si può scaricare semplicemente cliccando l’immagine sottostante, è molto semplice, essa è pensata per valutare due proposte, e, si dovrà semplicemente scrivere le web agency od il libero professionista che fanno la proposta in alto, selezionare nella lista di controllo cosa viene offerto (i dettagli sono anche in questo articolo) si possono inserire ulteriori dettagli ed in fondo si scrive il prezzo, va da se che più cose vengono fatte allo stesso prezzo o minore il rapporto qualità prezzo dell’offerta/della proposta è maggiore.

checklist realizzazione sito web
Scarica la lista di controllo premendo l’immagine

Ovviamente dopo aver letto quanto scritto (anche) in questo articolo si potrà contestualizzare meglio se quanto proposto che verrà fatto sarà utile per una determinata tipologia di attività, e per valutare più di due proposte basterà usare più fogli della stessa lista di controllo.

Infine dico anche che, io proposte/offerte senza valore aggiunto cerco di non farle proprio, giusto per questo il mio metodo di lavoro è basato sulla richiesta di preventivi, se non ti verranno detti nella proposta e se me li chiederai perché vorrai sapere ulteriori dettagli te li dirò senza problemi. Se ti servisse un sito web chiedimi un preventivo senza impegno, poi confrontalo pure.

Riuscirà questo articolo a farti valutare meglio le proposte e le offerte di chi fa siti web? Di la tua nei commenti.

Facebook Twitter Google+ WhatsApp Email LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.